Pagine

mercoledì 28 dicembre 2011

Torre Bering, Val di Toate

Una vecchia via del Guerini con difficoltà classiche, in un angolo lontano ma ben visibile in alto sopra la strada statale tra Morbegno e Talamona. Non ci siamo mai stati così con Anna ne approfittiamo per un giro pseudo-invernale. Se in autunno sembrava ancora estate, anche in inverno fino ad ora sembra ancora autunno. Partiamo di notte dal parcheggio sopra Poira e dopo 3 ore a piedi e dopo qualche tiro cercando la roccia più bella e pulita a mezzogiorno siamo a 2500 metri in cima al "Pilastro delle stelle cadenti".



lunedì 26 dicembre 2011

"Mackrouny", freesolo/highball, Sasso Remenno

Questa volta non un boulder ma una delle vie di riferimento dei nostri vent'anni fa (vecchio VIII+ vale a dire 7a+ odierno), mia e di Moghi che oggi mi ha accompagnato e vigilato in questa idea.
3spit + sosta trasformati in una mini free-solo o semplicemente un highball neanche troppo pericoloso se si abbonda di materassi. Oggi usati solo due crash per propendere eticamente verso la prima ipotesi...


venerdì 23 dicembre 2011

"Loskot", 7b, Spriana

Niente neve, niente ghiaccio ed un sole caldo per scalare nell'area boulder di Spriana in Valmalenco. Nel video Rudy Colli ripete il passaggio più bello e famoso, "Loskot" (7b).


sabato 17 dicembre 2011

Sondrio Street Climbing 2011 - report e cronaca fotografica

Una terza edizione che ha preso definitivamente la città di Sondrio, aiutata da un clima più benevolo rispetto al grande freddo delle prime due edizioni.
20 passaggi per il faticoso circuito e finalissime sul campanile con il replay della sfida dell'anno scorso. Vince ancora Nicola Bruseghini (da oggi soprannominato "l'uomo da abbattere") che conquista i 40 metri del campanile poco avanti a Luca Tenni e davanti ad un pubblico mai visto nella Piazza Campello di Sondrio.
140 gli iscritti, tutta la crème della Valtellina arrampicante ma anche tante incursioni da fuori (Ossola, Arco di Trento, Como e Milano).

CLASSIFICHE

La Repubblica gallery fotografica.


giovedì 8 dicembre 2011

Verso il Sondrio Street Climbing 2011

Il monumento alla Resistenza, nuovo e difficile
passaggio di gara del Sondrio Street Climbing 2011
(foto Beno)

Sabato 17 dicembre, con inizio alle ore 14 (iscrizioni in Piazza Garibaldi), appuntamento con la terza edizione del Sondrio Street Climbing. Nato nel 2009 da un'alleanza con Gianluca Bonazzi, allora presidente del CAI Valtellinese, lo "street" di Sondrio è probabilmente l'unica manifestazione di questo genere in Italia che permette agli arrampicatori di scalare in pieno centro città sugli edifici più rappresentativi ed istituzionali di un capoluogo di provincia, a stretto contatto con la gente che affolla le vie di Sondrio nel sabato pre-natalizio. Un bel passo avanti se ricordiamo il primo Street Boulder organizzato nel 2003 in incognito e in notturno nelle zone periferiche della città di Milano. 

martedì 6 dicembre 2011

"Sound and vision", 7a/b, Remenno

Oggi su questo blocco dell'edizione 2010 del Melloblocco, problema femminile valutato 7a/b ma più facile se si è lunghi.

martedì 29 novembre 2011

"Quadrifoglio", 7c, Val di Mello

Matteo Sera in azione sul difficile "Quadrifoglio" situato all'inizio della Val di Mello, area de "La M". Il blocco era un problema donne del primo Melloblocco (2004), non salito da nessuna ragazza in quell'occasione.

venerdì 25 novembre 2011

Vie nuove 2011 - intervista

Oggi su montagna.tv un'intervista di Valentina d'Angella incentrata sul piacere di scoprire e di inventare vie nuove.

link

venerdì 18 novembre 2011

"Pata e Tina", 7a

Ciro Paniga in video su questo bel blocco fisico al parcheggio prima del Remenno, situato a destra dell'Aperacheio.

mercoledì 16 novembre 2011

Progetto alla Cava

Sempre a Visido sul Masso della Cava le prime prove serie al progettone verticale pulito da Rudy, un muro di 6 metri con una lametta a metà che ancora non è stata raggiunta... probabile grado estremo. Nella clip Rudy e Mario cercano la soluzione.


martedì 15 novembre 2011

Visido, "Cristina", nuovo highball di Rudy

Ripulito ieri e oggi salito al primo colpo da Rudy Colli questo nuovo highball situato sul grande masso del "Ciliegio in fiore" tra le baite di Visido, impressionante prua non pericolosissima ma piuttosto aerea e che Rudy valuta intorno al 7b. 
Nel video anche la ripetizione due ore dopo del Blocco della cava (7c).


mercoledì 9 novembre 2011

Calcio, arrampicata e scorpioni

Primo spiraglio di sole dopo la più intensa perturbazione dell'autunno, ma con la roccia ancora bagnata si resta in palestra al Centro Polifunzionale per far provare la scalata ai ragazzi dei licei di Merate, da una settimana e con classi diverse in gita qui in Valmasino. 
Finita l'arrampicata una ragazzina si becca una pallonata in pancia mentre i compagni giocavano a calcio, è necessario l'intervento del soccorso per essere elitrasportata all'ospedale. 
Ironica constatazione del giorno: l'arrampicata è forse meno pericolosa che il calcio?

In palestra, quattro mattinate per far provare ad 8 classi l'arrampicata
Fuori dalla vetrata, i Pizzi del Ferro in (molto) candida veste,
si nota in basso a sinistra il puntino rosso del bivacco Molteni

giovedì 27 ottobre 2011

Winter season is ready

Approfittando del nuovo zoom Canon, alcuni scatti di oggi presi dalla panoramica cresta sopra l'Alpe Colina, a circa 2200 metri di quota.

Roseg, Scerscen, Bernina, Crestaguzza, Argent e Zupò,
innumerevoli le colate ghiacciate che si sono formate dopo la prima neve e il primo freddo

venerdì 7 ottobre 2011

Ritrovati pezzi del Budda sul Badile

Quando mi chiedevano dove fosse finito, pensavo lo avessero rotto e messo i cocci nello zaino (13 kg in totale), mai e poi mai avrei pensato ad un lancio dalla cima...
Sul sito valdimello.it, il racconto del suo ritrovamento.
In vetta ci durò due anni.
Che riposi in pace (anche se smembrato).

Il Budda un mese dopo il suo arrivo in vetta al Badile,
splendida giornata d'ottobre nella foto di Marco Volken,
autore del libro che racconta questa montagna

giovedì 6 ottobre 2011

Garage al Kundaluna

Questo sabato, nel già super locale di Elia e Andrea Ketty in piazza a San Martino.
Qui su facebook.


ed il filmato di una della migliori passate edizioni del "Garage":

lunedì 3 ottobre 2011

lunedì 26 settembre 2011

Porta di Sassersa, "Castroman", via nuova

Oggi con Anna Ceruti il nostro ormai classico andiamo e poi ricambiamo programmi.
Prima di bivaccare sotto la Punta del Lago notiamo una bella parete molto colorata appena prima dei laghi di Sassersa, solcata da regolari fessure e diedri di vario tipo.
Al mattino la scelta è per la via più evidente, anche se scopriremo non la più bella, per quella serviranno molti più friends di grossa taglia.
Il primo tiro con un passo non banale, il secondo molto bello ad incastro con un tetto (VII+/VIII-, fatto 1 resting aprendolo per mettere un chiodo che abbiamo lasciato), terzo ibrido in traverso poi il diedro salito tutto da Anna, disturbato da ciuffi d'erba nella parte alta ma ora più ripulito per salirlo tutto in libera (VII/VII+?).
Un posto da tornarci per almeno altre due vie belle, avvicinamento fattibile in giornata, discesa rapidissima a piedi per il cengione sommitale.
L'ultima immagine del video è un "cazzone" quadrato che non penso sia mai stato salito (ma come si dice in valmalenco, bisogna prima chiedere all'Olivo).



giovedì 15 settembre 2011

Allievi-Bonacossa, fine stagione

Con il rifugio in chiusura, due giorni di controllo delle vie tracciate nel 2007 in Val di Zocca per conto del CAI Milano. Con Annalisa ripetiamo "Frauenliebling", la più datata "Carmela" ed il giorno dopo la sempre divertente "Il Fortissimo" alla Punta Allievi.

Il primo tiro sulla roccia lisciata del "Fortissimo", Punta Allievi

lunedì 12 settembre 2011

La via "comoda"

Passati due giorni finalesi per Ferrino a Finale for Nepal, finiamo a casa di Vito a Castelvecchio, piccolo borgo arroccato nell'entroterra di Albenga.
Scopo del meeting chiodare una via nel suo giardino.

Dal tavolo del pasto di mezzogiorno, a via chiodata e ripulita

martedì 6 settembre 2011

Scerscen, Sasso Nero, "Fessura Milingo", via nuova

Con Popi fuga mattutina per terminare in cima la via iniziata con Bergomi un mese fa sulla torretta rossa dell'area del Sasso Nero. Ne esce un bel secondo tiro in fessura su muro quasi verticale, sempre ben proteggibile con dadi e friends medi.



venerdì 26 agosto 2011

Pilastri di Fora, "Fora de bal", via nuova

Fine della via ai Pilastri di Fora in alta Valmalenco, passando per il pilastro di sinistra che volevo salire da diverso tempo. Dopo "Fora de crapa" e "Fora poco", è la volta di un bel "Fora de Bal". Iniziata due mesi fa e terminata al terzo giro con Andrea Pavan, sono 5 lunghezze poco spittate e quasi tutte da integrare (friends piccoli e medi), solo il bellissimo quarto tiro si fa solo con i rinvii (tiro più difficile, 6c/+). Particolare anche il primo tiro, un orrido traverso tra gli strapiombi su roccia nera a lastre orizzontali, molto spesso bagnato ma aggirabile a sinistra per cenge d'erba.
Per ripeterla consigliate 2 corde da 60 m per le doppie (S5-S3 tenendosi dentro nel diedro, S3-S1 obliqua a sinistra e dalla S1 fino a terra).
Difficoltà indicative L1 6a/b, L2 5b L3 5c/6a L4 6c/+ L5 6a

Per arrivare alla cava di Fora, 15 minuti sotto gli evidenti pilastri, la strada che da San Giuseppe sale all'Alpe Entova e alla cava è diventata un'agro-silvo-pastorale e necessiterebbe di permesso.
Sennò è un ora e mezza a piedi.



martedì 23 agosto 2011

Sasso Calosso, "Girasoli"

Su consiglio dell'apritore Bordoni, insieme a Gianni a salire "Girasoli", una delle tre tranquille e ben chiodate viette sulle placche del Sasso Calosso in Val Grosina.

Gianni esce dal tratto di 6a di "Girasoli"
Le tre vie spittate, a sinistra "Girasoli" (6a), in centro "Ave Maria" (5c), a destra "Pandora" (5c)

domenica 21 agosto 2011

Monte Disgrazia, "Via del 149°", prima salita

Con Popi, Michele e Moghi, un esempio perfetto di salita di "ampio respiro", dove tra camminare nei ghiaioni e arrampicare "tiri su tiri" non ti fermi praticamente mai. Uno sperone tagliato da un cengione ad un terzo, circa 800 metri di sviluppo l'arrampicata, un tot di tiri che non ricordiamo con qualche tratto in conserva e l'uscita in comune agli ultimi due tiri della via che arriva da sinistra ("Sulla strada della follia", Bambusi-Meciani 1988, troviamo 2 chiodi). Il nome di tutto lo sperone: l'anno prossimo c'è il centocinquantenario della montagna, così  decidiamo di dedicarlo all'anno precedente.

Popi su facebook



(foto di Roberto Luinetti)

mercoledì 17 agosto 2011

Torri dei Corni Bruciati, "Il futuro siamo noi", prima salita

Se non fa così caldo qui non si viene (ma chi viene in questi posti?).
La torre più grossa di questa zona di serpentino frantumato, più in alto nel canale rispetto alle torri dove ci sono 5 vie (una mia e di Cristiano Perlini, le altre di Mario Sertori). 
Oggi con Popi Miotti e Moghi (Stefano Mogavero) sette tiri di roccia compatta sui muri e rotta sulle cenge, arrampicata divertente con protezioni e soste clean (16 friends e un mazzo di dadi, chiodi mai piantati).


Moghi prova a cominciare ma incontra bagnato, sabbia e friends che escono...
inizieremo più a destra

giovedì 11 agosto 2011

Alfonso Vinci, il film

Due giorni sul magnifico spigolo per girare le scene di arrampicata del film sull'eclettica figura di Alfonso Vinci. Popi Miotti ed Eugenio Pesci come cordata, Michele Radici come regista con l'aiuto di Pino Nava della commissione cinematografica del CAI. Giriamo le scene nella prima parte della via in due splendide giornate di agosto, la prima freddissima la seconda finalmente su valori estivi.

Al mattino, salendo in elicottero verso il Cengalo
Michele e Pino filmano la cordata Popi-Fish,
scena della "smorfia di approvazione"

lunedì 1 agosto 2011

Un Badile di regalo

Il figlio ed il marito regalano alla ruspante mamma Patrizia il sogno di salire in cima al Pizzo Badile il giorno del suo 56esimo compleanno. Oggi siamo soli in vetta alle 10 di mattina, dopo una salita che nella parte alta è insolitamente innevata per il primo giorno di agosto. Colpa del peggior mese di luglio che la mia memoria ricordi...

Quasi in cima nella nebbia e nella neve

venerdì 29 luglio 2011

Teatrino, "Cubista"

Con Caterina partiamo da Fora per andare ad esplorare le paretine ed i grandi massi nel piano dell'Alpe Fora Superiore. Ci spostiamo al Rifugio Longoni per l'idea di un arrivo imminente della pioggia, che clamorosamente oggi non si verificherà. 3 tiri semibagnati sulle vie del rifugio e nel pomeriggio scendiamo al Teatrino dove apriamo un tiro trad di cubistica bellezza.

giovedì 28 luglio 2011

Mara e Thomas

Di famiglia italo-belga, due ragazzini per tre giorni di climbing in Valmalenco, lottando con un tempo che più variabile non si può. La foto un esempio: un tiro agli Inerti poi acqua poi grandine ed infine ci accendiamo un fuoco. Un'ora dopo saremo ancora al sole...

lunedì 25 luglio 2011

Adam Ondra in Valmalenco

Un pomeriggio con il numero uno dell'arrampicata su roccia in visita in Valmalenco, ospite del Centro Sportivo Pradasc. Bastano meno di 4 ore per girare nelle tre aree della Parete della Diga, alla nuovissima Terrazza ed infine alla Zoia.
Video e photogallery delle salite di Adam.

(foto Luca Maspes e Nicola Bruseghini)


venerdì 15 luglio 2011

A.L.M. 2011

Prima uscita con il variegato gruppo di bambini del progetto A.L.M. (Attraverso la montagna) con base in tendopoli da Franco, Alma e Sergio a Rasica
Quattro giorni di lotta con le piogge ma le solite indimenticabili esperienze per tutto il gruppo: arrampicate, corde doppie nel vuoto, funi sospese sui torrenti, caccia al tesoro con gli Arva e una lunga e proficua ricerca funghi per il risotto serale.
Con i colleghi Luca Biagini, Valentina Casellato (Guide Alpine Val di Mello), Marco Kita Tiraboschi, Vanni Spinelli e Maurizio Arosio.

La doppia dalla Nord del Remenno chiude la 4 giorni dei ragazzi

mercoledì 13 luglio 2011

Bagni 2, "La danza della morte"

Al riparo dalla calura estiva, Ricky Colombo apre un nuovo boulder ai Bagni 2.
Si trova sul grande masso della presa d'acqua, una lunga partenza bassa con traversata verso sinistra che si connette all'altissimo "Sono fuori dal tunnel".

Il video di Ricky.

lunedì 11 luglio 2011

Campo Moro, "Ready to go!"

In tre ci dividiamo la chiodatura di un altro gioiello alla parete della Diga, a sinistra della bellissima "Are you ready" che avevo chiodato mille anni fa con Daniele Pigoni (la liberò e divenne il primo 8a+ malenco).
Il nuovo tiro invece si lascia scalare fino al tetto, poi duro boulder ed estremo muro liscio alla fine. Probabile 8a+/8b. Oggi con Gigamen (sotto il tettino) e Nicolino (alla sicura).

mercoledì 6 luglio 2011

Campo Moro, "La terrazza", lavori in corso

Inizio dei lavori per una bellissima falesia stile Zoia alta 25/30 metri situata sotto il rifugio Campo Moro, raggiungibile in discesa per canali e placchette rocciose. Venne scoperta oltre dieci anni fa da Massimo Vigneron Bruseghini, che pur senza chiodare nulla (a parte la sosta di "Tempest") aveva già provato gran parte dei tiri e messo le targhette a pennarello con il nome delle vie alla base. Oggi lavori su "Tempest", super tiro che vorremmo dare in pasto ad Adam Ondra (in visita qui lunedi 25 luglio) e chiodatura di un 7c/7c+ a sinistra (chiamato "Madnes"), insieme a Nicolino Bruseghini e Matteo Gigamen De Zaiacomo.

Prima prova di "Madnes" (7c) appena chiodato

martedì 5 luglio 2011

Scerscen, Pannello, vie pronte

Al Pannello del Teatrino chiodo altre due vie a fianco di quella più difficile ("Salmonella dub", che dalle prove di oggi è un'8a+ minimun). A sinistra la bella "Domitilla" che promette intorno al 7c/8a, a destra mancata per poco la salita pulita di "Piattumiera", probabile 7b/7b+. Con Teo Coatti e Nicolino Bruseghini, immortalati qui sotto durante i tentativi a "Domitilla".


e pochi giorni dopo i tentativi di Matteo De Zaiacomo e Matteo Sera a "Domitilla"


martedì 28 giugno 2011

Sasso Nero, due vie nuove

Ancora senza nome, interamente clean (nuts e friends), 3 tiri l'una e con tiri molto belli: un muro di 60 metri di serpentino levigato sulla prima, un tiro misto diedro-spigolo-tetti sulla seconda. Frutto del girovagare di oggi allo Scerscen (zona Sud del Sasso Nero) con Popi Miotti e Teo Coatti. Fa caldo anche a 2700 metri.

Le giornate che piacciono a me,
girovagare e scegliere ad kazum dove salire, dove creare

sabato 25 giugno 2011

Zoia, "La retta via"

Complice il ritornato bel tempo, sabato di quasi affollamento alla Zoia in Valmalenco.
Qui sotto alcune belle salite del giorno al settore alto, nel video Matteo Sera che libera al primo colpo il raddrizzamento di "Protronica" dopo averlo appena chiodato, probabile 8a.



giovedì 23 giugno 2011

lunedì 20 giugno 2011

Campo Moro, Baistrocchi

Al Deposito Inerti un durissimo tiro nuovo "Dark Water" (grado boulder 7c) e "The Stickye's" (grado boulder 7a+/b) un'uscita diretta al vecchio "Bruno Mastice", tiro prima spittato e poi schiodato per tentativi "trad".
Tutti e due chiodati in questi due giorni e liberati da Enrico Baistrocchi, vero specialista di queste vie corte ed intensissime.

mercoledì 15 giugno 2011

Scerscen, il Pannello

Un tiro chiodato ed un altro "impostato" sull'inclinatissimo pannello di roccia liscia e sfuggente al Teatrino, una delle "falesie" dello Scerscen che stiamo più infarcendo di vie .
Questa di oggi è di alto livello, 6 spit ad inclinazione 30°, appigli sfuggenti e tanti rebus da risolvere per la "sequenza di 7b boulder" (cit. Pavaz).

Il Pannello, falesia del Teatrino, Scerscen

martedì 14 giugno 2011

Nicolino project al Milite

Se non c'è l'ha fatta questa volta lo farà la prossima.
Nicolino Bruseghini prova la sua partenza dall'interno grotta per il lungo tetto al Sasso del Milite di Chiareggio.

lunedì 13 giugno 2011

Famiglia al Sasso

Occhiata di sole che dura 2 ore alla Ovest del Remenno, accompagnando una corposa famiglia di Lugano in visita alla valle.
Michelle e Giulia dopo le vie con la corda si avventurano anche a provare il bouldering, peccato che Michelle se lo ricorderà per le dolorose escoriazioni che le ha lasciato una brutta scivolata mentre riprovava il passaggio.

Michelle assaggia il bouldering sul sasso del Triangolo, scivolerà due tentativi dopo...

domenica 12 giugno 2011

Sassa d'Entova

Immagini di oggi da un giro solitario in alta Valmalenco.
Dal parcheggio del Rifugio Longoni lungo la vecchia strada per l'Entova-Scerscen e poi seguendo il filo di cresta fino alla Sassa D'Entova (3329 m).

mercoledì 8 giugno 2011

L'O.S.T. 2011

Dopo la prima sessione nel 2010 (video) ritorno sul Lago di Garda in qualità di videomaker per la seconda parte della formazione O.S.T. (Outdoor Safety Training) a cui partecipano un centinaio di impiantisti/antennisti di Sky provenienti da tutta Italia. 
Organizzato dalla guida alpina Ettore Togni con la collaborazione dei colleghi Michele Comi, Erminio Sertorelli e la formatrice Debora Russi, con l'assistenza tecnica delle guide alpine Ortler Cevedale Michele Compagnoni, Ferruccio Cavazzi ed Enrico Pedrini.
Nelle foto alcuni esercizi preparati per la formazione e l'aggiornamento delle tecniche lavorative.


giovedì 2 giugno 2011

Campo Moro, "Volo eterno"

Una clip di oggi alla zona Spiagge di Campo Moro, con Panzina che prova spavaldo, sale veloce fino al bordo ma infine rinuncia ad uscire da "Volo eterno" (highball di 7 metri) causa fessura con erba bagnata.

venerdì 27 maggio 2011

Arrampicare a Chiareggio - video

Al termine dei lavori, il video promozionale che ho girato mentre richiodavamo e ripetevamo le vie e i boulder prima di Chiareggio.
Un collage di arrampicate a Senevedo, Parete dei fili, Masso del Milite e i bambini sul piccolo Masso prismatico.

articolo su Planetmountain
articolo su Montagna.tv

Painale per il "Mappa"

10 giorni fa, nello stesso giorno in cui ero in Svizzera a controllare un'altra parete di misto mai salita (e già sciolta dal caldo) rimango stupito quando Popi al telefono mi avvisa che in quei giorni avevano salito la "nostra" Nord che sempre ci aveva fermato prima di attaccarla, per motivi mai tecnici e che a volte sfioravano il demenziale.
Primo ho pensato "ce la siamo meritata", poi ho anche rimarcato che il potere del web è immenso; anche una parete mai tentata e super sconosciuta come il Painale con questo blog e con facebook può attirare l'attenzione di chi magari non la conosce e non ce l'ha in testa da quasi 10 anni come noi.
Di oggi il report del Mappa sulla sua avventurosa salita solitaria, lungo la linea che pensavamo noi (all'inizio, poi avremmo cercato l'uscita sulla sinistra sotto la direttiva della vetta).
I nostri complimenti all'amico, con un po' di dispiacere ma anche con un po'  di sollievo per non dover tornare a scarpinare in Val di Togno o in Val Fontana.

lunedì 23 maggio 2011

Masso del Milite, "Spigolo Vigne" e "Milite ignoto"

Sul bellissimo Masso del Milite a Chiareggio (alta Valmalenco), ricco di vecchi passaggi tutti di classe e alcuni progetti futuri molto duri, finisce la battaglia con lo spigolo che aveva salito Massimo Vigneron Bruseghini anni fa e mai più ripreso dopo la rottura di un cristallo...
Un bellissimo blocco ora di 7b/7b+ che ci ha fatto dannare l'anima e il tallone sinistro.
Ripulendo il masso escono anche nuovi passaggi come "Milite ignoto", muro verticale di 6b+ risolto oggi da Panzina.
A 1600 metri sulla strada poco prima di Chiareggio, un luogo perfetto per il bouldering estivo e per queste calure un po' premature.

sabato 21 maggio 2011

Val di Mello, Masso del Sole

La prima volta sulla roccia per la sicula Rosalba e la lituana Milda, un gentile omaggio dei loro amici ricercatori.


domenica 8 maggio 2011

Scerscen inizio stagione

Un giorno di Melloblocco basta per letteralmente bruciarsi la pelle delle dita dopo tutta la giornata sul blocco del post precedente. Nel pomeriggio lascio la casa agli amici e riesco a fuggire dalla ressa di una valle in piena invasione (dei record, 2500 iscritti già il sabato sera). Con lo spunto di Norbert e Panzina (i due orsi malenchi reduci da sole 2 ore di sopportazione del casino melloblocchico) si va via verso la loro valle: polenta all'Alpe Orsera sopra Franscia ed oggi le prime arrampicate dell'anno ai 2300 metri delle pareti dello Scerscen ed una visita ai tiri nuovi sulle paretine di Chiareggio.

Panzina sul 7a senza nome a sinistra di "Serpentinopoli", Scerscen

venerdì 6 maggio 2011

Melloblocco 2011 - "Black Ladybug"

Blocco di gara uomini sopra il Centro sportivo di San Martino, lungo, completo e di resistenza (oltre 15 movimenti), intorno al 7b+/c, oggi salito da 14 melloblocchisti.
Nel video Enrico Baistrocchi, Matteo Sera e Marco "Papa" Gualtieri.

venerdì 29 aprile 2011

"Goldfinger" (7c+), Max Fiorelli

Riprese live con la camera di Max mentre qualche giorno fa chiude la boulderosa "Goldfinger" al Sasso di Goldrake, il suo primo 7c+.

martedì 26 aprile 2011

Chiareggio, Parete dei fili, richiodatura

Con Michele Comi terminiamo la prima parte del lavoro per la sistemazione delle aree di arrampicata e bouldering intorno a Chiareggio, in alta Valmalenco. La paretina più accessibile (è sulla strada) e con diverse vie facili e medie è quella "dei fili", chiamata così per il filo del telefono attaccata ad essa ma che comunque non disturba l'arrampicata. Su di essa erano presenti varie viette della fine anni settanta salite dai Sassisti di Sondrio (Guido e Jacopo Merizzi, Paolo Masa e Giuseppe Miotti) ed alcune linee più moderne chiodate con spit.
Interamente ripulita e richiodata, presenta ora 8 tiri attrezzati a nuovo, 1 tiro storico lasciato così (chiodi a pressione) ed un tiro in fessura lasciato da attrezzare con nuts e friends.

Il diedro centrale
Le prime vie nel disegno di "Strutture di Valtellina" (G.Miotti, L.Mottarella 1981)

domenica 17 aprile 2011

Lea e Guillaume in valle

Giornata variabile e ancora fresca, con una simpatica coppia parigina in vacanza in Italia, Lea e Guillaume Dat, direttamente da Venezia al Lago di Como (Villa Tres Jolie) fino alle placche della Val di Mello e della Bregolana. 

Lea e Guillaume alla fine della giornata, dopo 300 metri di vie.

sabato 16 aprile 2011

Painale, parete Nord, terzo tentativo


Dopo aver atteso il ritorno del freddo, con Popi Miotti siamo all'appuntamento ormai classico con la mai salita Nord del Pizzo Painale (3246 m, gruppo dello Scalino). La tentammo insieme già due volte negli anni passati, ma per vari problemi non avevamo mai raggiunto neanche l'attacco...

mercoledì 13 aprile 2011

Val di Mello, "Topogigio"

Dopo una giornata a richiodare vie in Valmalenco (a Chiareggio, alla Parete dei fili), in valle vento e aderenza per una serata perfetta su questo bellissimo blocco a schiaffi, salito di recente dal giovane Matteo Sera e valutato 7b+. Si trova a Ca' Panscer, sopra il parcheggio della Val di Mello, appena dietro lo spigolo de "La V".

domenica 10 aprile 2011

sabato 9 aprile 2011

Bregolana, "Bachar Craker memorial"

Bellissimo tetto con fessura ad incastro di mani, scoperto ieri durante una passeggiata esplorativa dall'altro lato del torrente davanti al campeggio Lo Scoiattolo in Bregolana.
Salita oggi con Moghi e dedicata a John Bachar nonché alla gemella "Bachar Cracker" di Yosemite.

martedì 5 aprile 2011

Bagni 2, "Spiovente" e "Red Woman"

Questa volta a Bagni 2 sopra la casa Ersaf, sempre al riparo del caldo, con Moghi, Michele e Norbert. Nel video "Lo spiovente" (6a+) ed il bellissimo "Red Woman" o "Lady Red"(7b), problema Melloblocco 2008 femminile (salito da Giulia Giammarco, Barbara Zangerl, Jenny Lavarda, Suzan Dudnik e Anne Laurie Chevrier).

venerdì 1 aprile 2011

Bernina, freeride nei canali del Sasso Nero

Accompagno per riprese video Michele Comi che oggi fa la guida per Roberto, vincitore del concorso di montagna.tv
Insieme a noi Luca, amico di Roberto, e il local Norbert Parolini.
20 minuti di pelli di foca dall'arrivo della seggiovia e cominciamo la discesa del versante Est del Sasso Nero, lungo un canalone di facile-media difficoltà probabilmente mai sceso da nessuno, a destra del canale percorso quest'inverno sempre da Michele e Norbert (Canale dell'Analista). 
In tutto 600 metri di sciata che depositano sul fondo del Vallone di Scerscen. Da qui un po' di ravanage ci porta alla piana di Campascio e con un'ultima risalita torniamo agli impianti sciistici del Palù.
Una giornata di sole e caldo con la neve che diventava pesante già nella tarda mattinata.


giovedì 31 marzo 2011

"I favolosi boulder di Mellolandia"

Su Planetmountain esce oggi un articolo del Pavaz (Andrea Pavan) che fa una cronistoria delle varie fasi del bouldering moderno "post-Sassista" in Valmasino e Val di Mello.

Pavaz su "Gica" (in ricordo di Marco Gica Della Marianna),
8b al Ponte del Baffo, bassa Valmasino

venerdì 25 marzo 2011

Bagni Masino, nuovi blocchi

Già troppo caldo per il bouldering al sole, così ci si rifugia ai Bagni per altri quattro grossi buciun ripuliti nell'area a destra di "Little Karma", appena sopra la strada.
Due i passaggi saliti, nel video le prime con roccia ancora "sfrigolante".

martedì 22 marzo 2011

Eismann a Finale Ligure

Come guida insieme a Popi Miotti, giornata di outdoor con Eismann a Finale Ligure.
Un percorso ideale per questa iniziazione all'uso delle corde, il giro alla Grotta dell'Edera di Monte Sordo, con walk + rappel + climbing + speleo. Si finisce la giornata dal Bandito e Principessa per il pranzo-merenda-cena.



sabato 12 marzo 2011

Masso del Lucini e nuovi passaggi a Visido

Interi massi ripuliti, come il Masso Lucini sopra la curva di Filorera, pulito dal prof e con 3 passaggi di alto livello ancora da salire.
Nel video l'apertura del primo sul bellissimo muro che guarda la strada (6b/c sit).
Altri blocchi recenti: il bello spigolo sopra il Tendine dello yeti (6c sit) e un passaggio all'estrema sinistra del masso del tetto, tutti e due a Visido (non ci sono sulla guida di Pavaz).

Riprese di oggi e montaggio di stasera, tutto canon a parte l'inizio con la go-pro.

venerdì 11 marzo 2011

Val di Mello, bouldering Ca di Rogni

Alcuni dei classici blocchi difficili a Ca' di Rogni, il mio tour preferito, in un pomeriggio dedicato a mettere a confronto le immagini della go-pro e quelle della canon 550.
In sequenza temporale: Il 6c+ a dx di "Marilù", "Marilù" (7a), "Fatboy slim" (7b), "Schiena troncosferica" (7b), "Zero in condotta" (7a/b), "Il francese" classico (6c), "Il francese di destra" (7a+).

martedì 8 febbraio 2011

Palù Ski Orienteering - Thule

Foto della giornata di Ski Orienteering organizzata da Michele Comi con la collaborazione delle guide Daniele Bernasconi, Ivan Pegorari e un folto gruppo di maestri di sci.
All'opera i manager della Thule nel comprensorio sciistico del Palù in Valmalenco.

domenica 6 febbraio 2011

Punta Sant'Anna, goulotte Sudest

Un canale estivo di rocce pericolose sulle pareti della cresta Punta Torelli-Sant'Anna diventa la rarissima occasione per salire una goulotte di vero ghiaccio sul versante meridionale del Masino.
Avventura invernale di febbraio con Anna Ceruti e Annalisa Bonfanti, titolo del film: Due Anne alla Punta Sant'Anna ...

La goulotte inforrata visibile al centro della foto

venerdì 28 gennaio 2011

Peak One Shot

Capitanati da Mister Kinobi, con Fo e Valerio "Jarod" una 48 ore sull'arenaria del Peak District volando con Ryan Air da Treviso poi noleggio auto da East Midlands al Peak. Il blitz ci costa sui 200 euro tutto compreso (con albergo).
Primo giorno scaliamo a Stanage Plantation in una bellissima giornata, fredda ma non troppo, purtroppo non ci sono foto della miglior prestazione best ever di Valerio ("The Storm", 7b+/c in un quarto d'ora); più da boulderista estremo invece la mezza giornata seguente a Burbage West, dove torniamo su "West Side Story" ma fa veramente troppo freddo.
Qualche scatto/video con la Go-Pro e alcune foto di Valerio.

Sheffield