venerdì 27 maggio 2011

Painale per il "Mappa"

10 giorni fa, nello stesso giorno in cui ero in Svizzera a controllare un'altra parete di misto mai salita (e già sciolta dal caldo) rimango stupito quando Popi al telefono mi avvisa che in quei giorni avevano salito la "nostra" Nord che sempre ci aveva fermato prima di attaccarla, per motivi mai tecnici e che a volte sfioravano il demenziale.
Primo ho pensato "ce la siamo meritata", poi ho anche rimarcato che il potere del web è immenso; anche una parete mai tentata e super sconosciuta come il Painale con questo blog e con facebook può attirare l'attenzione di chi magari non la conosce e non ce l'ha in testa da quasi 10 anni come noi.
Di oggi il report del Mappa sulla sua avventurosa salita solitaria, lungo la linea che pensavamo noi (all'inizio, poi avremmo cercato l'uscita sulla sinistra sotto la direttiva della vetta).
I nostri complimenti all'amico, con un po' di dispiacere ma anche con un po'  di sollievo per non dover tornare a scarpinare in Val di Togno o in Val Fontana.

Nessun commento:

Posta un commento