lunedì 26 settembre 2011

Porta di Sassersa, "Castroman", via nuova

Oggi con Anna Ceruti il nostro ormai classico andiamo e poi ricambiamo programmi.
Prima di bivaccare sotto la Punta del Lago notiamo una bella parete molto colorata appena prima dei laghi di Sassersa, solcata da regolari fessure e diedri di vario tipo.
Al mattino la scelta è per la via più evidente, anche se scopriremo non la più bella, per quella serviranno molti più friends di grossa taglia.
Il primo tiro con un passo non banale, il secondo molto bello ad incastro con un tetto (VII+/VIII-, fatto 1 resting aprendolo per mettere un chiodo che abbiamo lasciato), terzo ibrido in traverso poi il diedro salito tutto da Anna, disturbato da ciuffi d'erba nella parte alta ma ora più ripulito per salirlo tutto in libera (VII/VII+?).
Un posto da tornarci per almeno altre due vie belle, avvicinamento fattibile in giornata, discesa rapidissima a piedi per il cengione sommitale.
L'ultima immagine del video è un "cazzone" quadrato che non penso sia mai stato salito (ma come si dice in valmalenco, bisogna prima chiedere all'Olivo).



giovedì 15 settembre 2011

Allievi-Bonacossa, fine stagione

Con il rifugio in chiusura, due giorni di controllo delle vie tracciate nel 2007 in Val di Zocca per conto del CAI Milano. Con Annalisa ripetiamo "Frauenliebling", la più datata "Carmela" ed il giorno dopo la sempre divertente "Il Fortissimo" alla Punta Allievi.

Il primo tiro sulla roccia lisciata del "Fortissimo", Punta Allievi

lunedì 12 settembre 2011

La via "comoda"

Passati due giorni finalesi per Ferrino a Finale for Nepal, finiamo a casa di Vito a Castelvecchio, piccolo borgo arroccato nell'entroterra di Albenga.
Scopo del meeting chiodare una via nel suo giardino.

Dal tavolo del pasto di mezzogiorno, a via chiodata e ripulita

martedì 6 settembre 2011

Scerscen, Sasso Nero, "Fessura Milingo", via nuova

Con Popi fuga mattutina per terminare in cima la via iniziata con Bergomi un mese fa sulla torretta rossa dell'area del Sasso Nero. Ne esce un bel secondo tiro in fessura su muro quasi verticale, sempre ben proteggibile con dadi e friends medi.