domenica 10 agosto 2003

Bernina, Cima di Caspoggio e Cime di Musella

L'esplorazione delle pareti di roccia scalabili nel gruppo del Bernina ci porta a cavallo tra i versanti del Rifugio Carate e quello del Rifugio Bignami.
Sulla Cima di Caspoggio troviamo due zone di roccia buona per due vie aperte in stile classico, una in compagnia dell'esperto sloveno Peter Podgornik che è qui in Valmalenco a trovare degli amici.

Sulle Cime di Musella, già percorse da alcune vie sia classiche che semi-moderne (2 vie di Mario Vannuccini e C.), cerchiamo invece una linea difficile da aprire con trapano e spit, un tentativo di 3 tiri che è lì ancora da terminare.





CIMA DI CASPOGGIO
PENTAGATE
Luca Maspes – Peter Podgornik, 8/8/2003
350 m
VI+
Solo chiodi normali e protezioni veloci
Salita classica su roccia buona.


CIMA DI CASPOGGIO, LA SFINGE
I QUATTRO AGNELLI
Luca Maspes – Roberto Agnelli – Alessandra Gianatti, 10/8/2003
250 m
VI-/A2
Solo chiodi normali e protezioni veloci
Risolve in stile classico la parete SW della Sfinge ma la cuspide sommitale è stata aggirata per vie di un muro improteggibile senza spit.

Le Cime di Musella e la linea della nuova via ancora da finire
Sul secondo tiro della nuova via in costruzione alle Cime di Musella,
saliti 3 tiri su roccia compatta e difficoltà mai banali,
cerco uno che scali bene (con il trapano attaccato) per andare a finirla

Nessun commento:

Posta un commento